Ultimissime di diritto penale – Gennaio 2016

 

DIRITTO PENALE SOSTANZIALE

Iscrizione all’AIRE e reato di riciclaggio

L’iscrizione all’AIRE (anagrafe degli italiani residenti all’estero) non esclude la condanna per riciclaggio del professionista se il denaro inviato all’estero su conti di “sponda” non è compatibile con il reddito e, pertanto, la conseguente confisca allargata sui beni sequestrati è ritenuta legittima.

Cass. pen. sez. II, 7 dicembre 2015, n. 48288

Concussione e induzione indebita

La Cassazione ha ritenuto configurato il reato di concussione e non induzione indebita per il pubblico ufficiale che chiede soldi in cambio di un appalto a un imprenditore che è così costretto a cedere per evitare la chiusura dell’azienda.

Cass. pen. sez. VI, 14 dicembre 2015, n.49275


Morte soggetto estraneo al cantiere

Quando muore una persona estranea al cantiere è necessaria un’approfondita indagine in merito al comportamento della stessa al momento del fatto: in particolare bisogna accertare se la sua condotta possa essere qualificata come anormale e quindi capace di interrompere il nesso eziologico tra l’evento e la condotta inosservante.

Cass. pen. sez. IV, 4 dicembre 2015, n. 48269

PROCEDURA PENALE

Telecamere e autorizzazione del PM

Risulta sufficiente l’autorizzazione del PM, non rendendosi necessaria quella del GIP per le riprese video nel piazzale aziendale al fine del loro utilizzo come elementi indiziari a carico dell’indagato, dipendente di una municipalizzata, incastrato dalle telecamere posizionate dalla polizia giudiziaria.

Cass. pen. sez. VI,14 dicembre 2015, n. 49286

Dissequestro ed esigenza di conservazione della prova

In caso di sequestro probatorio, il relativo dissequestro può essere chiesto e accordato soltanto perché il vincolo non è più necessario ai fini della raccolta delle prove. Il Gip, pertanto, non può ordinare il rilascio per motivi che attengono alla “legittimità del provvedimento”, in quanto la competenza a decidere sulla fondatezza del fumus del reato contestato è riservata in via esclusiva al tribunale del riesame.

Cass. pen. sez. II, 21 dicembre 2015, n. 50169

NOVITÀ LEGISLATIVE

Norme minime in materia di diritti, assistenza e protezione delle vittime di reato

Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 3 del 5 gennaio 2016 il Decreto legislativo 15 dicembre 2015, n. 212, che modifica alcune norme del nostro Codice di Procedura Penale e delle sue norme attuative, in attuazione della direttiva 2012/29/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 25 ottobre 2012 e che sostituisce la decisione quadro 2001/220/GAI. Il provvedimento entrerà in vigore il 20 gennaio 2016.

DECRETO LEGISLATIVO 15 dicembre 2015, n. 212

Decreti di depenalizzazione

Pubblicati nella Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 17 del 22 gennaio 2016 i Decreti legislativi 15 gennaio 2016 nn. 7 e 8 in materia di depenalizzazione.

DECRETO LEGISLATIVO 15 gennaio 2016 n.7

DECRETO LEGISLATIVO 15 gennaio 2016 n.8

 

Prima di iscriverti alla newsletter, sei invitato a leggere l’informativa sul trattamento dei dati.